Questo sito contribuisce alla audience di

Juin, Hubert

pseudonimo dello scrittore belga di lingua francese Hubert Loescher (Athus 1926-Parigi 1987). Scelta la Francia per il suo esilio, Juin rimase legato con la memoria a Gaume, modello dei villaggi belgi minacciati dalla morte della lingua, esprimendo l'ostilità verso i nuovi insediati con Les sangliers (1958) e il rifiuto degli estranei con Le repas chez Marguerite (1966), ritrovando con Paysage avec rivière (1974) un'infanzia mitizzata dalla memoria. Lo stesso recupero è nell'opera poetica, da L'automne à Lacaud (1972) a L'Arbre au féminin (1980). Come critico e saggista Juin pubblicò L'usage de la critique (1971) e alcune biografie, tra cui Aragon (1960) e Victor Hugo (1980).

Media


Non sono presenti media correlati