Questo sito contribuisce alla audience di

Jungwien

(Giovane Vienna). Movimento fiorito a Vienna tra il 1891 e il 1897 intorno a H. Bahr. Reclamava, contro il naturalismo socio-scientifico, ancora in auge in Germania, una sintesi di simbolismo, impressionismo e neoromanticismo, e l'approfondimento dell'analisi psicologica, rivoluzionata in quegli stessi anni da Freud. Del gruppo, a forte maggioranza ebraica e aspramente attaccato da K. Kraus, fecero parte i portavoce della nuova “arte dei nervi”: Hofmannsthal, Altenberg, Beer-Hofmann, Schnitzler. I modelli proposti dalle riviste dello Jungwien, Wiener Rundschau (1896 e seguenti) e Österreichische Rundschau (1904-24), erano Maeterlinck, D'Annunzio, George e Maupassant.

Media


Non sono presenti media correlati