Questo sito contribuisce alla audience di

Junimea

(La gioventù). Cenacolo letterario romeno fondato a Iasi nel 1863 per iniziativa di alcuni intellettuali guidati dal Maiorescu, che fu il teorico del movimento. A partire dal 1874 lo Junimea svolse la sua attività anche a Bucarest, dove si trasferì definitivamente nel 1885. Movimento di idee, più che semplice corrente letteraria, esercitò – specie attraverso Convorbiri Literare – un'influenza di importanza eccezionale sull'evoluzione della cultura romena, oltre che sul piano letterario anche su quello filosofico, divulgando un idealismo eclettico e politico (dove scelse una posizione intermedia tra liberali e conservatori). L'attività dei membri si manifestava in discussioni di gruppo, durante periodiche riunioni, in cui venivano pubblicamente lette le opere dei principali autori. Dopo il 1880, scomparsi molti dei fondatori, lo Junimea venne perdendo il suo carattere combattivo; concluse la sua attività nel 1915.

Media


Non sono presenti media correlati