Questo sito contribuisce alla audience di

Kôm Ombo

città (27.200 ab.) dell'Egitto, nel governatorato di Aswân (Assuan), 40 km a N del capoluogo, sulla destra del Nilo. Mercato agricolo (cereali, canna da zucchero, cotone) con industrie alimentari. La città ospita numerose persone che hanno dovuto abbandonare le zone allagate dopo l'erezione della diga alta di Aswân. Anticamente Ombos. § A Kôm Ombo si trova, assai ben conservato, un tempio dedicato a due triadi, l'una composta da Haroeris, Senetnefer e Panebtaui, l'altra da Suchos, Hathor e Khonsu. Per questa ragione esso si presenta eccezionalmente diviso in due parti in senso assiale, a partire dal pilone in cui si aprono due porte e fino al santuario costituito da due cappelle contigue; all'interno della cinta in mattoni si conservano inoltre i resti di un mammisi e di una cappella dedicata ad Hathor. Il tempio, nelle forme attuali, risale all'età tolemaica, ma sono stati rinvenuti anche resti risalenti alla XVIII dinastia.

Media


Non sono presenti media correlati