Questo sito contribuisce alla audience di

Kālēb

re di Axum, nella prima metà del sec. VI d. C. Alleato di Bisanzio, nel 525, con l'aiuto di una flotta imperiale, conquistò l'Arabia meridionale, dove impose il cristianesimo assicurandosi il controllo di entrambe le sponde del Mar Rosso. Il regno di Axum fu a quei tempi annoverato fra le grandi potenze orientali. Fondatore di molte chiese e monasteri, Kālēb fu considerato il protettore prestigioso dei cristiani monofisiti. Gli fu eretta una tomba monumentale in Axum.

Media


Non sono presenti media correlati