Questo sito contribuisce alla audience di

Kalevala

(propr. terra di Kaleva, dal nome di uno dei leggendari capostipiti delle genti scandinave). Poema nazionale finnico che Elias Lönnrot compilò sulla base di leggende mitiche e di canti popolari epici, raccolti soprattutto nelle regioni orientali della Finlandia e nella Carelia finnica e pubblicati nella redazione definitiva nel 1849. Eroi principali del Kalevala sono: Väinämöinen, il mago e l'inventore del kantele; Ilmarinen il fabbro, creatore del cielo; Lemminkainen, un avventuriero donnaiolo; Kullervo, che si trafigge con la spada per aver sedotto, senza saperlo, la sorella. Ma più che personaggi autentici sembrano immagini personificate delle oscure forze della natura. La pubblicazione del poema suscitò discussioni sull'età di composizione dei canti e sul loro valore storico-documentario. Con molta probabilità si può dire che gli elementi mitici del poema risalgono al periodo precristiano, mentre alcune imprese possono essere collegate con le scorrerie piratesche degli antichi Finni. Sono relativamente più recenti le parti liriche e in alcuni passi è già facilmente riconoscibile l'influsso del cristianesimo. Il metro del Kalevala è quello della poesia popolare: ottonario trocaico allitterante con il caratteristico parallelismo stilistico.

Media


Non sono presenti media correlati