Questo sito contribuisce alla audience di

Kalinčiak, Ján

scrittore slovacco (Horné Záturčie 1822-Turčiansky Svätý Martin 1871). È autore di racconti di intonazione romantica a sfondo storico, in cui è descritta la vita della piccola nobiltà slovacca (Quelli da Boskovice, 1842; Il cammino dell'amore, 1847; La Serba, 1848) e di prose di intreccio romantico ma di stile realistico (Svätý Duch, 1848; Il principe di Liptov, 1852; L'amore e la vendetta, 1858). L'opera più importante di Kalinčiak è il romanzo Le elezioni (1860), riuscita satira della Slovacchia durante le elezioni.

Media


Non sono presenti media correlati