Questo sito contribuisce alla audience di

Kalmar (città)

capoluogo della contea omonima (Svezia), 60.924 ab. (stima 2006). Situata nella parte meridionale del Paese si affaccia allo stretto di Kalmar nel punto di minor distanza tra la terraferma e l'isola di Öland. Attivo porto commerciale e peschereccio, è sede di industrie. Turismo. Aeroporto.

Storia

La città di Kalmar fece parte della Lega Anseatica; passò poi sotto il controllo svedese; da lei presero nome l'Unione di Kalmar e la guerra combattuta dal 1611 al 1613 tra Svezia e Danimarca. Cristiano IV, sentendosi minacciato dalla politica svedese volta a estendere la propria sovranità a danno della Danimarca, attaccò la città, stringendola con un lungo assedio. La guerra si concluse con la Pace di Knäred (1613) e la rinuncia della Svezia alla sovranità sulle coste norvegesi dell'Artico, tra il Tysfjord e il Vangerfjord.

Media


Non sono presenti media correlati