Questo sito contribuisce alla audience di

Kamerlingh Onnes, Heike

fisico olandese (Groninga 1853-Leida 1926). Allievo di Bunsen e Kirchhoff, fondò a Leida nel 1894 un noto laboratorio per lo studio del comportamento di gas e metalli a temperature estremamente basse. Nel 1908 ottenne la liquefazione dell'elio, l'ultimo dei cosiddetti gas permanenti; in esperienze successive ottenne temperature assai prossime allo zero assoluto (1 K) che gli consentirono di studiare il fenomeno della superconduttività riscontrata per la prima volta (1911) nel piombo e nel mercurio portati a tali temperature. Per queste ricerche ebbe nel 1913 il premio Nobel per la fisica.

Media


Non sono presenti media correlati