Questo sito contribuisce alla audience di

Kane, Cheikh Hamidou

scrittore senegalese (Matam 1928). Il suo romanzo L'aventure ambiguë (1961; L'ambigua avventura) pone, in uno stile sobrio ma vibrante, il problema di una cultura che muore, sostituita da un'altra, estranea e alienante. Kane sostiene che l'africano debba, pena la “morte dell'anima”, arrivare a una sintesi fra la civiltà razionale ed economica occidentale e quella mistica e disinteressata dell'Africa. Dopo un periodo di inattività come scrittore, durato più di trent'anni, ha pubblicato un altro romanzo Des gardiens du temple (1995; Il guardiano del tempio) di argomento più strettamente politico.

Media


Non sono presenti media correlati