Questo sito contribuisce alla audience di

Kangiuj

(cinese K'ang-chü), cultura della civiltà del Khwārizm (Corasmia) fiorita, secondo le datazioni attribuite ai reperti della ceramica e ai monumenti architettonici che ne caratterizzarono lo svolgimento, dal sec. IV a. C. al sec. I d. C. La denominazione di “cultura di Kangiuj” (traslitterazione russa dal cinese K'ang-chü, per Sogdiana) si deve a S. P. Tolstov, che attribuì allo stato nomade di Kangiuj (cioè l'antica Sogdiana) un contributo determinante nell'evoluzione della civiltà corasmiana autonoma. Testimonianze architettoniche della cultura di Kangiuj (che rivelano, accanto a forti caratteri locali, componenti achemenidi e suggerimenti ellenistici) sono le fortezze di Dzanbas-kala e di Kyrk-Kyz (a pianta circolare) e la cittadella fortificata, a pianta poligonale, di Koj-krilgan-kala. Altri monumenti venuti alla luce ad Ajaz-kala, Toprak-kala, Gjaur-kala e in altre località appartengono a periodi successivi (sec. II-IV d. C.).

Media


Non sono presenti media correlati