Questo sito contribuisce alla audience di

Karađorđević, Pavel

principe reggente di Iugoslavia (Pietroburgo 1893-Neuilly-sur-Seine 1976). Alla morte del re Alessandro I (1934) di cui era cugino, fu reggente durante la minorità di Pietro II. Dovette concedere ampia autonomia alla Croazia (con la costituzione di una provincia comprendente una parte della Bosnia-Erzegovina e Ragusa) per mitigare i gravi contrasti tra Serbi e Croati. Allo scoppio della seconda guerra mondiale, cercò di mantenere la neutralità del suo Paese, ma le pressioni tedesche lo indussero a firmare l'adesione della Iugoslavia al Tripartito (25 marzo 1941). Ciò provocò il colpo di Stato del generale Simović, che costrinse Karađorđević a dimettersi. La sua caduta causò l'invasione della Iugoslavia da parte delle truppe tedesche.

Media


Non sono presenti media correlati