Questo sito contribuisce alla audience di

Karroo

regione della Repubblica Sudafricana costituita da una serie di tre altopiani che dal tavolato interno scendono a gradinata verso la costa della Provincia del Capo. Più elevato e di gran lunga più esteso è il Karroo Superiore o Settentrionale (detto anche High Veld), esteso nel settore settentrionale della Provincia del Capo, nel Transvaal e nell'Orange, con un'altitudine media di 1200 m s.m. Esso termina verso la costa con una grande scarpata che domina il successivo gradino (ca. 750 m s. m.) denominato Grande Karroo, largo in media 100-120 km. Procedendo ulteriormente verso il mare si trova infine, tra i corrugamenti degli Swartberge e dei Langeberge, un'altra zona pianeggiante detta Piccolo Karroo, alta in media 450 m s.m. e larga ca. 20 km. Nella regione, in gran parte arida, prevale l'allevamento; l'agricoltura è limitata ad alcune valli dove è possibile l'irrigazione. § La regione è coperta da una formazione costituita da depositi prevalentemente arenaceo-argillosi di ambiente continentale, di età da carbonifera a giurassica, contenenti abbondanti e notevoli resti di flora a Glossopteris e di rettili teromorfi permiani e triassici. I potenti depositi glaciali carboniferi della tillite di Dwyka sono una chiara testimonianza della glaciazione permo-carbonifera. La formazione è interessata da un fitto intreccio di filoni, sills e ammassi, prevalentemente doleritici, intrusisi all'inizio del Giurassico.

Media


Non sono presenti media correlati