Questo sito contribuisce alla audience di

Kast, Pierre

regista cinematografico francese (Parigi 1920-1984). Critico e documentarista, vinse nel 1950 il Gran Premio alla Mostra di Venezia con Les charmes de l'existance; tornò al documentario d'arte con La brûlure de mille soleils (1965). Nel film a soggetto affermò un timbro intellettuale: Le bel âge, 1960; La morta stagione dell'amore, 1961; Antologia sessuale, 1963; Les soleils de l'île de Pâques, 1972; Le soleil en face, 1979; La guerrille, 1982; L'herbe-rouge, 1984 (portato a termine da Costa-Gavras).

Media


Non sono presenti media correlati