Questo sito contribuisce alla audience di

Katsina

città (206.500 ab. nel 1996) della Nigeria, capoluogo dello Stato omonimo (24.192 km²; 5.336.363 ab. secondo una stima del 1995), 150 km a NW di Kano, presso il confine con il Niger. Nodo stradale e mercato agricolo (cotone, arachidi). Grande moschea. § Città-Stato haussa della Nigeria del Nord, fondata probabilmente tra il 1000 e il 1200 d. C., Katsina, importante centro commerciale, cadde sotto il controllo del regno di Bornu dal 1250 al 1468 e quindi sotto quello dell'impero Songhai. L'islamizzazione dell'emirato di Katsina si intensificò con l'avvento di Muḥammadu Korau (1492-93) e con la predicazione del marabutto al-Maghili. Riacquistata la sua indipendenza nel 1555, Katsina ebbe un florido sviluppo nonostante le guerre con Kano e con Bornu, al quale ultimo pagò poi un tributo fino al 1784. All'inizio del sec. XIX anche Katsina fu travolta dalla “guerra santa” lanciata dai Fulbe di Osmān dan Fōdio che la conquistarono nel 1807.

Media


Non sono presenti media correlati