Questo sito contribuisce alla audience di

Keita, Modibo

uomo politico del Mali (Bamako 1915-1977). Tra i fondatori del Rassemblement Démocratique Africain (R.D.A.), divenne segretario generale dell'Union Soudanaise (1953-56). Eletto deputato all'Assemblea nazionale francese (1956), fece parte come sottosegretario dei gabinetti Bourgès-Maunoury e Gaillard. Primo presidente del Consiglio del Sudan ex francese, divenuto (1958) Stato autonomo, nel 1959 fu eletto presidente della Federazione del Mali. Quando, in seguito alla secessione del Senegal, la Federazione si sciolse (1960), Keita fu il primo presidente del Sudan, divenuto indipendente con il nome di Repubblica del Mali. La sua politica di ispirazione anticolonialista e filosocialista destò allarme nella borghesia e nell'esercito: nel 1968, in seguito a un colpo di Stato militare, Keita venne destituito e incarcerato.

Media


Non sono presenti media correlati