Questo sito contribuisce alla audience di

Ken'yūsha

(Società degli amici del calamaio), nome della prima associazione letteraria del Giappone moderno. Fu fondata nel 1885 da un gruppo di studenti dell'Università di Tōkyō e guidata da Ozaki Kōyō (1867-1903) che ne dirigeva anche le riviste dal titolo Garakuta bunko (Biblioteca di quisquilie) e Miyako no hana (I fiori della capitale), fondate rispettivamente nel 1885 e nel 1888. Sostenitore di una letteratura incentrata sulla concezione dell'arte per l'arte, il gruppo si opponeva alla supina adesione agli schemi occidentali, dai quali si dovevano trarre solo quegli elementi che più si adattavano alla narrativa tradizionale giapponese. Il gruppo si sciolse con la morte di Ozaki e la nascita del naturalismo.

Media


Non sono presenti media correlati