Questo sito contribuisce alla audience di

Kennelly, Arthur Edwin

ingegnere anglo-americano (Colaba, Bombay, 1861-Boston 1939). Autodidatta, dopo aver lavorato come operatore telegrafico ed elettrotecnico in Gran Bretagna, si trasferì negli USA dove divenne il principale assistente di T. A. Edison nel laboratorio di Orange (1887-94); nel 1902 venne nominato professore emerito di elettrotecnica all'Università Harvard di Cambridge. Scoprì, quasi contemporaneamente a O. Heaviside, l'esistenza nella ionosfera di uno strato ionizzato detto strato E o di Kennelly-Heaviside. Contribuì alla definizione teorica dei fenomeni elettrici applicando concetti e algoritmi di matematica superiore allo studio delle linee ad alta tensione e dei circuiti elettrici.

Media


Non sono presenti media correlati