Questo sito contribuisce alla audience di

Khai-Hung

pseudonimo dello scrittore vietnamita Trân Khanh Zu (1896-1947). Impegnato come giornalista e come scrittore sul fronte dell'anticomunismo, fu membro del Tü luc vân doan (Gruppo letterario delle forze creative). Tra le sue opere: L'anima della farfalla che sogna le fate (1933), A metà primavera (1934), Il tamburo (1936), L'eredità (1940), Bellezza (1941).

Media


Non sono presenti media correlati