Questo sito contribuisce alla audience di

Khama, Seretse

uomo politico africano (Serowe, Botswana, 1921-Gaborone 1980). Nipote del capo supremo Khama III, reagì a ogni tentativo inglese inteso a limitarne l'autorità o a esautorarlo. Nel 1962 fondò il Bechuanaland Democratic Party. Quando nel 1966 il Bechuanaland accedette all'indipendenza col nome di Botswana, divenne presidente della nuova Repubblica e fu rieletto nel 1969, nel 1974 e nel 1979. Mantenne sempre un atteggiamento di ferma autonomia nei confronti della Repubblica Sudafricana nonostante i condizionamenti d'ordine geografico ed economico, e fu tra i capi dei Paesi “di prima linea” più impegnati per una soluzione radicale in senso africano del problema rhodesiano.

Media


Non sono presenti media correlati