Questo sito contribuisce alla audience di

Khan, Nusrat Fateh Ali

cantante pakistano (Lyallpur, Punjab, 1948-Londra 1997). Membro di una stirpe dedita da circa sei secoli all'arte del qawwali, una musica mistica millenaria di origine persiana diffusasi nel subcontinente indiano intorno al XII secolo, Khan registra il suo primo disco nel 1973. La sua produzione si fa presto abbondante e Khan acquista una popolarità immensa fra la gente del suo Paese. Nel 1979, in occasione di un pellegrinaggio presso uno dei più importanti santuari musulmani dell'India, quello di Ajmer, viene invitato a esibirsi (prima volta per un cantante di qawwali) nel famoso luogo santo. Durante un'esibizione a un festival del WOMAD (World of Music, Arts & Dance) viene notato da P. Gabriel, che lo invita a lavorare con lui presso gli studi della sua casa discografica, la Real World. Khan presta la sua voce a uno dei brani della colonna sonora de L’ultima tentazione di Cristo (1989) e pubblica il primo degli album prodotti da Gabriel, Shahen-Shah (1989). I successivi album pubblicati dalla Real World consolidano la fama di Khan, che, oltre a rendere internazionalmente popolare la sua arte, accetta di sperimentarne le possibilità di amalgama con altre tradizioni musicali: ecco allora Night Song (1996), l'album registrato con il chitarrista canadese Michael Brook, e la partecipazione alla colonna sonora di Dead Man Walking (1996).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti