Questo sito contribuisce alla audience di

Kiesow, Friederich

psicologo tedesco (Brüel, Meclemburgo, 1858-Torino 1940). Allievo e assistente di W. Wundt, nel 1894 venne in Italia, a Torino, come assistente di A. Mosso; nel 1906 vinse il concorso per la cattedra di psicologia sperimentale dell'Università di Torino. Assertore della psicologia wundtiana, scrisse vari studi di psicofisiologia, specie nei campi visivo, olfattivo e gustativo. Con A. Gemelli fondò l'Archivio italiano di psicologia generale e del lavoro che divenne nel 1953 la Rivista di psicologia sociale e Archivio italiano di psicologia generale e del lavoro.

Media


Non sono presenti media correlati