Questo sito contribuisce alla audience di

Kikuchi, Kan

scrittore giapponese (Takamatsu 1888-Tōkyō 1948). Direttore dal 1923 della rivista Bungei shunjū (Stagioni letterarie), attraverso la quale fece conoscere molti nuovi scrittori, è autore di opere narrative e teatrali. Fra i suoi racconti sono famosi: Tadanaokyō gyōjōki (1918; Sul comportamento del signore Tadanao), Onshū no kanata ni (1919; Al di là dell'amore e dell'odio), che propongono interpretazioni personali e in chiave psicologica di avvenimenti storici, e il romanzo Shinjū fujin (La perla).

Media


Non sono presenti media correlati