Questo sito contribuisce alla audience di

Kilpi, Volter

poeta e romanziere finlandese (Kustavi 1874-Turku 1939). Fu un rappresentante tipico di quell'estetismo neoromantico influenzato da Nietzsche, riconoscibile soprattutto nelle sue prime opere in versi (Bathseba, 1900; Parsifal, 1902; Antinous, 1903). Maggior aderenza alla realtà rivelano le opere in prosa, legate alla vita della sua terra (Gli umili del comune, 1934; In chiesa, 1937).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti