Questo sito contribuisce alla audience di

King, Henry

regista cinematografico statunitense (Christianburg, Virginia, 1888-Hollywood 1982). Ex attore formatosi alla regia con Th. H. Ince, esordì nel 1918, imponendosi con Tol'able David (1921) tra i più freschi narratori della vita rurale. Grazie alla propria tendenza al sentimentalismo, ottenne sempre il favore del pubblico, per cui fu portato a indulgere allo spettacolo commerciale. Tra i suoi film migliori: La suora bianca (1923), Romola (1924), Montagne russe (1933), Settimo cielo (1937), felice remake da F. Borzage, L'incendio di Chicago (1939), Jess il bandito (1939), Bernadette (1943), Romantico avventuriero (1950), L'amore è una cosa meravigliosa (1955), che sul piano commerciale si risolse in un trionfo, e le trasposizioni letterarie Il sole sorgerà ancora (1957), da Hemingway, e Tenera è la notte (1962), da Fitzgerald.

Media


Non sono presenti media correlati