Questo sito contribuisce alla audience di

Kinoshita, Junji

scrittore di teatro e saggista giapponese (Tōkyō 1914). Una delle figure più rappresentative del “nuovo teatro” (shingeki) d'ispirazione occidentale e uno dei migliori drammaturghi del dopoguerra. La sua produzione teatrale comprende drammi di ambiente contemporaneo spesso dominati da un profondo interesse per i problemi sociali e un convinto impegno politico e umano, e una serie di opere ispirate al folclore, tra le quali più famosa è Yūzuru (1949; La gru della sera), perfetta rivisitazione della leggenda della gru che per amore si trasforma in donna ma poi è costretta dall'egoismo umano a riprendere le primitive sembianze. Tra le altre opere si ricordano Tra Dio e l'uomo (1951) e L'apoteosi di una rana (1972). Kinoshita è anche noto per i suoi studi sul teatro, sull'arte e sul linguaggio.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti