Questo sito contribuisce alla audience di

Kirchhoff, Gustav Robert

chimico e fisico tedesco (Königsberg 1824-Berlino 1887). Fu dapprima professore straordinario all'Università di Breslavia, quindi (1854) all'Università di Heidelberg. Diede importanti contributi praticamente in tutti i campi della fisica, ma soprattutto in quelli dell'elettrologia, della spettroscopia e della termodinamica. Nel campo dell'elettrologia sono fondamentali i suoi principi per lo studio di circuiti elettrici comunque complessi. Fu uno dei fondatori della spettroscopia, ideatore e costruttore insieme a R. W. Bunsen di uno spettroscopio che permetteva di riconoscere gli elementi dalla luce da essi emessa o assorbita: tra i risultati pratici, l'identificazione di due nuovi elementi (il cesio e il rubidio) e la soluzione del problema sino allora ritenuto insolubile della composizione chimica delle stelle. Nell'ambito della termodinamica sono fondamentali i suoi studi sull'emissione e sull'assorbimento di radiazione termica (vedi irraggiamento), studi che costituirono la base per l'interpretazione teorica, dovuta a M. Planck, dello spettro del corpo nero.

Equazione di Kirchhoff.

In chimica, relazione che permette di calcolare il calore di reazione a una qualsiasi temperatura conoscendo la differenza tra le capacità termiche dei reagenti e delle sostanze ottenute e il calore di reazione a una determinata temperatura.

Leggi o principi di Kirchhoff.

In elettricità, permettono il calcolo delle intensità di corrente nei rami di una rete. La prima legge stabilisce che la somma algebrica delle intensità delle correnti confluenti in un determinato punto (nodo) è nulla. La seconda stabilisce che la somma algebrica delle forze elettromotrici di una qualunque maglia (circuito parziale chiuso) è uguale alla somma algebrica dei prodotti delle resistenze che formano la maglia per le intensità di corrente che vi circolano. Le leggi si esprimono matematicamente: ∑kIk=0, per i nodi; ∑kEk=∑kRkIk=0, per le maglie, in cui le Ik, le Ek e le Rk indicano rispettivamente le intensità di corrente, le forze elettromotrici e le resistenze delle k maglie.

Media


Non sono presenti media correlati