Questo sito contribuisce alla audience di

Kołłataj, Hugo

uomo di Stato e scrittore polacco (Dederkały, Volinia, 1750-Varsavia 1812). Divenuto canonico di Cracovia, entrò nella vita pubblica come membro della Commissione Educativa. In questa veste riformò l'Università di Cracovia e, in modo esemplare, l'istruzione secondaria polacca. In politica, aderì al Partito patriottico, propugnando la riforma costituzionale e la ferma resistenza alla pressione russa. Formulò i suoi programmi in Alcune lettere anonime a Stanisław Małachowski (1789) e in Diritto politico dello Stato polacco (1790). È in gran parte opera sua la Costituzione del 3 maggio 1791, che rese famosa la “Dieta dei 4 anni” (1788-92) e di cui tracciò la storia nello scritto Sulla promulgazione e la caduta della Costituzione polacca del 3 maggio (1793). Kołłataj ebbe allora il titolo di ministro e vicecancelliere della corona. Sconfitto sul piano politico e inviso ai Russi, riparò in Sassonia, donde preparò l'insurrezione di Kościuszko (1794). Tornato a Varsavia, fu animatore del Supremo Consiglio Nazionale. Domata l'insurrezione, fu incarcerato per 10 anni dagli Austriaci. Tornò a Varsavia dove rimase fino alla morte.

Media


Non sono presenti media correlati