Questo sito contribuisce alla audience di

Koskenniemi, Veikko Antero

poeta e saggista finlandese (Oulu 1885-Turku 1962). Professore di letteratura e rettore all'Università di Turku, è poeta di forme classicheggianti, di un intellettualismo a fondo pessimistico: Elegie (1917), Il cuore e la morte (1919), Fuoco e ceneri (1936). È autore anche di saggi critici, di racconti e del romanzo L'estate di S. Martino del console Brenner (1916).

Media


Non sono presenti media correlati