Questo sito contribuisce alla audience di

Kostroma (provincia)

Guarda l'indice

(Kostromskaja oblast’). Provincia della Russia occidentale, 60.100 km², 708.988 ab. (stima 2006), 12 ab./km², capoluogo: Kostroma. Confini: province di Ivanovo, Jaroslavl', Kirov, Nižegorod e Vologda.

Generalità

Si estende nella parte europea a S degli Urali Settentrionali, su una regione pianeggiante situata al centro della Bassopiano europeo orientale e attraversata dal fiume Volga e dai suoi affluenti Kostroma, Unža e Vetluga. Tra i numerosi laghi, i maggiori sono il lago Galičskoe e il lago Čuhlomskoe: entrambi presentano riserve di sapropel. La superficie è coperta per oltre il 70% da di foreste conifere cresciute su suolo sod-podzolico. Il clima è moderato continentale. La regione si presenta ricca di risorse naturali quali torba, argillite petrolifera, sabbie, argilla (Borovinskoe) e calcare (Belinskoe e Turovskoe). Vi sono inoltre numerose sorgenti di acque minerali. Attività economiche prevalenti sono l'agricoltura (cereali, lino, patate), l'allevamento e lo sfruttamento forestale; le industrie (tessili, lavorazione del legno, alimentari) sono ubicate nel capoluogo e nei centri di Buj, Šarja e Nerehta. Una fiorente industria di gioielli è presente inoltre nel villaggio di Krasnoe-na-Volge. La provincia attrae molti turisti, in quanto è inclusa nel cosiddetto “Anello d'Oro”, un gruppo di antiche città disposte a cerchio intorno a Mosca, che furono in passato i più importanti centri culturali e religiosi dell'età d'oro della Rus'. Ne fanno parte le città di Galič, Makar'ev, Kologriv e Nerehta.

Storia

La regione, originariamente occupata da tribù di Mari (popolazioni ugro-finniche), fu occupata da coloni slavi nel IX secolo. Nel 1152 Juri Dolgorukij (principe di Suzdal e Rostov) fondò l'attuale capoluogo come fortezza. Gli abitanti della regione combatterono contro l'Orda d'Oro (sec. XIII-XIV) e più avanti contro il khanato del Volga. È in questa regione che i russi ottennero la prima vittoria contro i Mongoli-Tatari, cui seguì l'annessione al principato di Mosca. La provincia è inoltre terra natale della dinastia dei Romanov (Mihail Fëdorovič Romanov). Nel sec. XVII la città di Kostroma era un grande centro commerciale, terza città della Russia dopo Mosca e Jaroslavl.

Media


Non sono presenti media correlati