Questo sito contribuisce alla audience di

Kourouma, Ahmadou

scrittore di lingua francese della Costa d'Avorio (Boundiali 1927-Lione 2003). Coi due romanzi Les Soleils des indépendances (1970; I soli delle indipendenze), critica amara e profonda dei regimi africani postindipendenza, e Monné, outrages et défis (1990), ironica e dolorosa smitizzazione di un passato non meno deludente e miserabile del presente, ha dato una incisiva e lucida, pessimistica e non conformistica visione della realtà africana e si è situato fra i massimi esponenti della letteratura d'Africa Nera, anche per lo stile originale che forza il francese a esprimere il pensiero e l'estetica della civiltà della sua terra. Successivamente in En attendant le vote des bêtes sauvages (1998; Aspettando il voto delle bestie selvagge) ha descritto la formazione giovanile e la presa del potere da parte di alcuni dittatori africani, fornendo una chiave di lettura sulla crisi politica ed economica dei paesi del Terzo Mondo. Del 2000 è Allah n'est pas obligé (Allah non è mica obbligato), per il quale Kourouma ha ottenuto il premio Renaudot, lucida analisi dei meccanismi che portano l'Africa a sacrificare i suoi soldati-bambini in sanguinose e interminabili guerre tribali.

Media


Non sono presenti media correlati