Questo sito contribuisce alla audience di

Kramář, Karel

uomo politico ceco (Vysoké nad Jizerou 1860-Praga 1937). Fondatore del Partito realista, deputato alla Camera austriaca e alla Dieta di Boemia, poco prima della grande guerra propose la costituzione d'una federazione slava alla quale aderisse da protagonista la Russia. Condannato nel 1915 per alto tradimento, amnistiato due anni dopo, nel 1918, costituita la Repubblica Cecoslovacca, ne fu il primo presidente del Consiglio.

Media


Non sono presenti media correlati