Questo sito contribuisce alla audience di

Kristensen, Tom

scrittore danese (Londra 1893-Svendborg 1974). Aperto alle suggestioni della letteratura europea e americana, subì il fascino di Joyce, Eliot, Faulkner, D. H. Lawrence, ai quali dedicò la raccolta di saggi Tra le due guerre (1946). Ricercò nella sua opera una fede in cui credere per reagire al nichilismo dominante tra le due guerre. Confessione del fallimento suo personale e della filosofia materialistica, nella quale aveva cercato una soluzione alle proprie inquietudini, è il romanzo Distruzione (1930). Le sue raccolte di poesie Sogni di un saccheggiatore (1920) e La piuma del pavone (1922) hanno carattere espressionistico.

Media


Non sono presenti media correlati