Questo sito contribuisce alla audience di

Kučan, Milan

uomo politico sloveno (Krizevci 1941). Membro dell'organizzazione comunista slovena sin dal 1959, è presto giunto ai vertici delle istituzioni nazionali (Presidente del Parlamento, 1978-86) e del partito sloveno (Presidente del Comitato Centrale, 1986-89). Eletto nel 1990 Presidente della Repubblica Slovena, ancora parte integrante della Iugoslavia, Kučan si è fatto promotore del processo di indipendenza, concretizzatosi l'anno dopo. Sciolta l'organizzazione comunista, trasformata in Lista unita dei socialdemocratici, Kučan si è presentato alle prime consultazioni presidenziali (1992) della Slovenia indipendente, vincendole con larga maggioranza. La carica gli è stata confermata nel 1997, nonostante i tentativi dell'opposizione di governo di evitare la sua candidatura. Nel 2005 gli succedeva Janez Drnovšek.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti