Questo sito contribuisce alla audience di

Kumičić, Eugen

narratore e uomo politico croato (Bersezio, Istria, 1850-Zagabria 1904). Un soggiorno a Parigi lo mise in contatto con il naturalismo zoliano, che cercò di introdurre nella letteratura croata pur rimanendo essenzialmente un romantico. I suoi romanzi a sfondo sociale (Olga e Lina, 1881; La signora Sabina, 1883), infatti, riflettono un naturalismo tutto esteriore. Superiori a essi sono i romanzi storici La congiura degli Zrinski e dei Frankopan (1892-93) e La regina Lepa (1902) e le novelle di gusto naturalista (Il basilico di Jelka, 1881; Strane nozze, 1883; Oltre il mare, 1889).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti