Questo sito contribuisce alla audience di

Kutaisi

città (236.000 ab. nel 1990) della Repubblica della Georgia, 176 km a WNW di Tbilisi, sul fiume Rion, sul versante sudoccidentale del Caucaso. È importante mercato agricolo (uva, frutta, tabacco) e sede di industrie metallurgiche, meccaniche, conciarie, chimiche, alimentari e dell'abbigliamento. Restano la cattedrale, costruita nel 1003 (parzialmente distrutta) e altri edifici religiosi medievali e tardomedievali. Nelle vicinanze del centro abitato è il complesso monastico di Gelati del sec. XII, con affreschi e un raro esempio di mosaico. § La città risale al sec. IX d. C.; nei secoli successivi si sviluppò anche economicamente. Fu per molti secoli (XIII, e poi dal XV all'inizio del XIX) capitale del regno di Imerezia. La Russia l'assoggettò (1809-10) col suo territorio, non senza viva resistenza. Kutaisi seguì poi le sorti della Georgia sino ai nostri giorni.

Media


Non sono presenti media correlati