Questo sito contribuisce alla audience di

Lèvi, Carlo

scrittore e pittore italiano (Torino 1902-Roma 1975). Abbandonata la professione di medico si dedicò con successo alla pittura e alla letteratura. Per avere svolto attività antifascista nelle file di Giustizia e Libertà, fu confinato in Lucania (1935-36); da questa sua esperienza nacque Cristo si è fermato a Eboli (1945). L'opera ebbe immenso successo e fu considerata come un testo esemplare del neorealismo: bilanciata tra arte e documento, tra prosa di memoria e reportage politico-sociale, essa è caratterizzata da una coralità quasi da epos primitivo e da un vivo senso del colore. Dopo il saggio Paura della libertà (1946), apparve L'orologio (1950), nella cui barocca sontuosità l'estetismo di Levi, implicito nell'opera precedente, si manifestava pienamente, insieme con la componente anarchica della sua ispirazione. Dopo le due maggiori opere letterarie, Levi ha scritto una serie di reportages, in cui ha riferito le impressioni dei suoi viaggi in Sicilia (Le parole sono pietre, 1955), in Russia (Il futuro ha un cuore antico, 1956), in Germania (La doppia notte dei tigli, 1959), in Sardegna (Tutto il miele è finito, 1964). Postume (1976) sono apparse sia la raccolta di articoli e saggi Coraggio dei miti sia l'opera Contadini e Luigini con testi e disegni di Levi sulla lotta di classe in Lucania. Levi è stato senatore per la 4a e la 5a legislatura, come indipendente nella lista del PCI. § Sulla sua arte di pittore influì, specie nelle opere giovanili, F. Casorati (Ritratto del padre, 1923, Torino, collezione dell'artista), ma il soggiorno parigino nel 1928 determinò, attraverso lo studio della pittura neoimpressionista, un superamento delle prime esperienze, sciogliendo la rigorosa impostazione formale mediante la frammentazione della tessitura cromatica. Nei suoi quadri più sentiti il segno e il colore assumono valori nuovi nell'impulso polemico di tradurre in pittura descrittiva il dramma umano della condizione sociale del Sud.

Media


Non sono presenti media correlati