Questo sito contribuisce alla audience di

Lòira, Paési della-

(Pays de la Loire). Regione della Francia occidentale, 32.082 km², 3.357.861 ab. (stima 2004), 105 ab./km², capoluogo: Nantes. Dipartimenti: Loire-Atlantique, Maine-et-Loire, Mayenne, Sarthe e Vendée. Confini: Normandia (N), Centro (E), Poitou-Charentes (S), Oceano Atlantico (W), Bretagna (NW).

Il territorio si estende dall'Atlantico ai confini del bocage della Bassa Normandia, lungo il basso bacino della Loira. L'orografia regionale offre un paesaggio variegato: le dolci colline dell'altopiano inclinato verso la Loira con le sue ampie pianure alluvionali e un litorale basso con la costa a falesie. Il clima è di tipo oceanico, con elevati tassi di umidità e inverni più rigidi nel Maine e stagioni più soleggiate sul litorale vandeano. La popolazione regionale, una volta caratterizzata da famiglie particolarmente numerose, tipiche di un territorio a vocazione agricola, si sta avvicinando sempre più alla media nazionale, il numero medio di componenti delle famiglie diminuisce sia nelle aree urbane sia in quelle rurali. Il saldo demografico naturale positivo, tradizionalmente accentuato, eccede di poco quello nazionale (negli anni Novanta del Novecento), mentre il saldo migratorio è ritornato positivo dopo la flessione degli anni Ottanta, e riguarda specialmente flussi migratori in entrata da l'Île-de-France e dalla Bretagna. Nantes è il crocevia regionale delle vie di comunicazione; la linea ferroviaria veloce del TGV assicura il collegamento con la capitale; e l'aeroporto di Nantes-Atlantique rende possibili i collegamenti nazionali e internazionali. Il Parco naturale regionale della Brière è una vasta area paludosa, scarsamente popolata, dove svernano diverse specie di uccelli acquatici (airone rosso e cavaliere d'Italia). § La base economica regionale è imperniata sull'agricoltura (al secondo posto fra le regioni francesi) moderna, intensiva e specializzata. L'allevamento è una specializzazione regionale (bovini, vacche da latte, volatili, suini) e fornisce i 3/5 della ricchezza prodotta dal settore. L'industria è diversificata: cantieristica (Saint-Nazaire), meccanica (Le Mans), agroalimentare (Mayenne e Sarthe). Il terziario è particolarmente attivo nelle aree portuali specialmente in seguito al completamento del complesso Port Atlantique-Nantes-Saint-Nazaire che movimenta un traffico di oltre 30 milioni di tonnellate di merce.

Media


Non sono presenti media correlati