Questo sito contribuisce alla audience di

Lýdos

uno tra i maggiori pittori della ceramica attica a figure nere, attivo tra il 560 e il 540 a. C. ca. La sua abbondante produzione è documentata da oltre un centinaio di opere. Nei grandi vasi dipinse scene a molte figure (dìnos del Museo dell'Acropoli di Atene, idria del Museo di Villa Giulia, cratere del Metropolitan Museum di New York), ma gli sono attribuite anche coppe di stile miniaturistico.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti