Questo sito contribuisce alla audience di

La Harpe, Frédéric-César de-

uomo politico svizzero (Rolle 1754-Losanna 1838). Dapprima al servizio degli zar di Russia, come precettore e poi come ufficiale, fu congedato nel 1795. Recatosi poi a Parigi, nel 1797 vi pubblicò il Saggio sulla costituzione del paese di Vaud, in cui attaccò duramente la politica di Berna e invitò il Direttorio francese a promuovere un intervento in Svizzera per liberare le terre di lingua francese. Agli inizi della Restaurazione, La Harpe ritornò al servizio dello zar Alessandro, suo antico allievo, dal quale ottenne che la Russia garantisse l'indipendenza del suo Paese. Nel 1816 riprese la vita politica a Losanna dove diventò capo del Partito liberale.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti