Questo sito contribuisce alla audience di

La Vista, Luigi

letterato e patriota (Venosa 1826-Napoli 1848). Compì gli studi nel seminario di Molfetta; nel 1845 si recò a Napoli dove ebbe come maestro Francesco De Sanctis. Intervenne ai moti del 1848 per la concessione della Costituzione e in tale occasione pubblicò un proclama che fu diffuso in migliaia di copie. Catturato, venne immediatamente fucilato. I suoi Scritti e Memorie furono pubblicati nel 1863 da Pasquale Villari.

Media


Non sono presenti media correlati