Questo sito contribuisce alla audience di

Lachète

(greco Láchēs; latino Laches-ētis), stratego ateniese (m. 418-417 a. C.). Gli insuccessi dell'autunno 427-426 a. C. in Sicilia gli causarono, al suo ritorno ad Atene, un processo per corruzione, dal quale tuttavia uscì assolto. Divenuto per questo nemico di Cleone, sostenne l'iniziativa di Nicia per la tregua di un anno con Sparta. Ancora come stratego guidò un contingente di 1300 Ateniesi nella battaglia di Mantinea dove perì. Platone intitolò col suo nome un dialogo.

Media


Non sono presenti media correlati