Questo sito contribuisce alla audience di

Ladislào II (re di Boemia e Ungheria)

Iagellone, re di Boemia e d'Ungheria (? 1456-Buda 1516). Alla morte di Giorgio di Podĕbrady (1471) fu proclamato re di Boemia, col consenso pontificio. Il giovane re si scontrò immediatamente con le mire espansionistiche di Mattia Corvino alla cui morte (1490) il trono fu disputato da Ladislao II e dal fratello minore Giovanni Alberto. Dopo due anni di lotta prevalse Ladislao II (1492), che regnò su Boemia e Ungheria fino alla morte. Dopo aver soppresso l'armata permanente istituita da Mattia Corvino, dovette lottare a lungo, e spesso invano, per contenere gli spiriti autonomistici della nobiltà e domò una pericolosa rivolta di contadini (1514-15).

Media


Non sono presenti media correlati