Questo sito contribuisce alla audience di

Landi, Stèfano (compositore)

compositore italiano (Roma ca. 1590-1639). Allievo di G. B. Nanino, fu maestro di cappella del vescovo di Padova, M. Cornaro; stabilitosi, intorno al 1619, a Roma, fu al servizio del cardinale Borghese, maestro di cappella in S. Maria dei Monti e, dal 1629, contraltista della Cappella Giulia in S. Pietro. Autore di musica sacra e profana (pubblicò, fra l'altro, raccolte di madrigali e 6 libri di arie), compose 2 lavori teatrali, La morte di Orfeo (1619) e Sant'Alessio (1632); in quest'ultimo, il gusto barocco dello spettacolare, la sinfonia che precede ogni atto e l'introduzione del comico anticipano aspetti dell'estetica teatrale del melodramma tardobarocco.

Media


Non sono presenti media correlati