Questo sito contribuisce alla audience di

Lando, Piètro

doge di Venezia (Venezia 1462-1545). Ambasciatore presso Leone X e capitano generale durante la guerra di Napoli (1528), salì al trono dogale nel 1538 succedendo ad A. Gritti. Concluse con i Turchi un'onerosa pace che sancì la cessione di Malvasia e Napoli di Romania e il vassallaggio di Zante e Cipro. Per evitare complicazioni diplomatiche, si rifiutò di ospitare a Venezia il concilio che fu poi tenuto a Trento.

Media


Non sono presenti media correlati