Questo sito contribuisce alla audience di

Landowska, Wanda

clavicembalista polacca (Varsavia 1879-Lakeville, Connecticut, 1959). Studiò nei conservatori di Varsavia e di Berlino; fu insegnante di pianoforte alla Schola Cantorum di Parigi (1900-13) e di clavicembalo alla Hochschule di Berlino (1913-19), dove fu istituita per lei la prima cattedra moderna dello strumento. Nel 1925 aprì a Saint-Leu-la-Forêt, presso Parigi, una scuola di musica antica che attirò allievi da tutto il mondo. Nel 1941 si trasferì negli USA. Il suo insegnamento e l'esempio della sua incomparabile arte interpretativa (specie in Bach, Scarlatti, Couperin) segnano una tappa nella rinascita novecentesca del clavicembalo. Per lei sono state scritte nuove musiche cembalistiche, quali il Concerto di Manuel de Falla e il Concert Champêtre di Poulenc. Ha lasciato anche alcune composizioni e apprezzati libri di musicologia.

Media


Non sono presenti media correlati