Questo sito contribuisce alla audience di

Langdon, Harry

attore cinematografico statunitense (Council Bluffs, Iowa, 1884-Hollywood 1944). Dopo Chaplin, Keaton, Lloyd, completò il quartetto dei grandi comici degli anni Venti, anche se il suo viso di Pierrot lunare, la sua nevrosi malinconica e timida, il suo surrealismo tenero e innocente non incontrarono altrettanta fortuna. Ma nei suoi film diretti da H. Edwards (Tramp, tramp, tramp, 1926) e specialmente da F. Capra (The Strong Man, 1926; The Long Pants, 1927) c'erano gags eccellenti e il disegno di un personaggio nuovo e forse prematuro. Prevalse invece il risvolto lirico deteriore, presente nei film diretti da lui stesso (come Three's a Crowd, 1927, o Heart Trouble, 1928).

Media


Non sono presenti media correlati