Questo sito contribuisce alla audience di

Lashley, Karl Spencer

psicofisiologo statunitense (Davis, Virginia, 1890Poitiers 1958). Studiò all'Università Hopkins, di Baltimora, dove fu allievo di J. B. Watson. Diresse gli Yerkes Laboratories di biologia dei Primati di Orange Park dal 1942. A fondamento delle concezioni di Lashley vi è una critica delle dottrine delle localizzazioni cerebrali intese in modo rigido. Secondo Lashley non esiste una localizzazione dell'intelligenza o dell'apprendimento e in generale il sistema nervoso centrale si comporta come un'unità, per cui la distruzione di un'area non comporta necessariamente la perdita della funzione ivi localizzata. Tra le opere principali si ricordano The Behavioristic Interpretation of Consciousness (1923; L'interpretazione behavioristica della coscienza), Brain Mechanism and Intelligence (1929; Meccanismo cerebrale e intelligenza).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti