Questo sito contribuisce alla audience di

Lasker-Schüler, Else

poetessa tedesca (Elberfeld 1869-Gerusalemme 1945). È una delle voci più intense dell'espressionismo lirico tedesco. Influenzata dallo stile biblico, compose, dopo Styx (1902; Stige), Meine Wunder (1911; I miei miracoli), le Hebräische Balladen (1913), smaglianti di suggestioni erotiche e di appassionati viaggi fra cielo e terra e di resuscitate figure bibliche. La beatitudine d'amore, l'estasi religiosa e l'ebbrezza dell'esotico si affievoliscono nell'ultima raccolta, Mein blaues Klavier (1943; Il mio pianoforte azzurro), amara e confusa. La Lasker-Schüler è anche autrice di saggi, di racconti, tra cui Der Prinz von Theben (1914; Il principe di Tebe), e del dramma quasi naturalistico, ambientato nel mondo dell'industria, Die Wupper (1909).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti