Questo sito contribuisce alla audience di

Laurent, Auguste

chimico francese (La Folie 1807-Parigi 1853). Allievo di J.-B. Dumas, fu professore a Bordeaux e chimico alla zecca di Parigi. La sua attività scientifica è legata a quella di C. F. Gerhardt. Scoprì gli acidi ftalico (1836) e adipico (1837), isolò il crisene e il pirene dal catrame di carbon fossile, studiò la naftalina, l'antracene e vari loro derivati. Stabilì, in contrasto con la teoria dualistica di Berzelius, che gli atomi di cloro possono sostituire quelli d'idrogeno in un composto organico senza alterare notevolmente il composto in esame. Gettò così le basi della teoria delle sostituzioni nei composti organici e di una teoria dei nuclei di fondamentale importanza per l'elaborazione della teoria dei tipi.

Media


Non sono presenti media correlati